DETTAGLI DIMENTICATI?

CREA ACCOUNT

STORIA DEL CINEMA MONDIALE EINAUDI + DIZIONARIO DEI REGISTI – 10 VOLUMI – OPERA COMPLETA – NUOVI

620,00 

Descrizione

STORIA DEL CINEMA MONDIALE

A cura di Gian Piero Brunetta

5 VOLUMI  (7 TOMI) – OPERA COMPLETA –

+

DIZIONARIO DEI REGISTI DEL CINEMA MONDIALE

3 VOLUMI – OPERA COMPLETA

Giulio Einaudi Editore, Torino, 1999-2006

Rilegatura in piena tela grigia con sovraccoperta e cofanetto cartonato illustrato Hardcover, dust jachet, slip case

Ogni volume in 8°, dim: 16,5 x 22 cm.

PRIMA EDIZIONE / FIRST EDITION

  1. L’EUROPA, MITI LUOGHI, DIVI

Questo primo volume contiene una serie di saggi trasversali che fanno emergere gli elementi comuni della tradizione cinematografica europea, dal punto di vista produttivo, come da quello tematico, storico e culturale.

  • 1°ed. 1999, XLIV – 1253 pag., rilegato con astuccio con 54 illustrazioni fuori testo molte delle quali a colori

II*. GLI STATI UNITI

Dopo L’Europa. Miti, luoghi, divi i saggi qui riuniti approfondiscono i vari aspetti ed elementi del cinema piú noto, amato e discusso, quello statunitense.

  • 1°ed. 1999, XVIII – 1029 pag., rilegato con astuccio con 53 illustrazioni fuori testo alcune delle quali a colori

II**. GLI STATI UNITI

Con questo tomo, si chiude il volume che la Storia del cinema mondiale ha dedicato alla cinematografia americana, di cui i saggi qui raccolti proseguono l’analisi: i grandi artisti di Hollywood, gli scambi fra cultura americana ed europea, l’estetica dei generi cinematografici, i rapporti fra cinema, politica e società, le ripercussioni della guerra fredda sulle politiche produttive, il divismo, la concorrenza della televisione sono solo alcuni dei temi affrontati nei contributi firmati, come sempre, dai piú celebri esperti del settore e dai migliori ricercatori dell’ultima generazione.

  • 1°ed. 2000, XXVI – 1015 pag., rilegato con astuccio con 52 illustrazioni fuori testo molte delle quali a colori

III. L’EUROPA. LE CINEMATOGRAFIE NAZIONALI

E’ il secondo tomo del Cinema europeo, dedicato alle cinematografie nazionali. Se nel primo venivano attrontati i passaggi storici e culturali, le fasi stilistiche e i processi industriali, questo nuovo volume porge al lettore un quadro ampio e articolato degli sviluppi, dei caratteri e delle identità delle singole cinematografie nazionali. Un’opera che ha l’ambizione di offrire il piú ampio e inedito affresco d’insieme su una storia fatta di molte storie.

  • 1°ed. 2000, XXVI – 1725 pag., 2 tomi rilegati con astuccio con 98 illustrazioni fuori testo molte delle quali a colori
  1. AMERICHE, ASIA, OCEANIA. LE CINEMATOGRAFIE NAZIONALI

Con il IV volume si conclude la prima parte del viaggio nella geografia e storia del cinema mondiale. E insieme il tentativo di giungere a una mappatura – provvisoria e incompleta – di fenomeni cinematografici comuni e di motivi, opere e personalità caratterizzanti le identità nazionali nei cinque continenti.

  • 1°ed. 2000, XXVII – 1443 pag., rilegato con astuccio con 46 illustrazioni fuori testo molte delle quali a colori
  1. TEORIE, STRUMENTI

Dopo il viaggio di circumnavigazione lungo la storia e geografia cinematografica dei vari continenti, con il presente volume si è voluto procedere a una diversa mappatura e a qualche esplorazione in profondità del territorio e dei fenomeni e figure che accompagnano e modificano la vita dei film e ne garantiscono la conservazione e trasmissione della memoria. Lo scopo, da una parte, è di offrire uno strumento didattico aggiornato e per alcune voci originale, dall’altra di aggiungere al bagaglio di conoscenze legate ai testi e ai contesti una serie di elementi che consentano di includere altre storie, che compongono il sottotesto e il peritesto. Storie relative all’evoluzione della tecnica e del linguaggio, delle forme della visione e del ruolo della riflessione teorica e critica, o del peso specifico dei diversi soggetti che partecipano alla realizzazione del prodotto filmico.

  • 1°ed. 2001, XXX – 1240 pag., rilegato con astuccio con 50 illustrazioni fuori testo molte delle quali a colori

 

DIZIONARIO DEI REGISTI DEL CINEMA MONDIALE

In Italia i libri dedicati al cinema hanno focalizzato la loro attenzione in particolar modo sui film, spendendo al più poche parole per illustrare la figura centrale del regista e la sua produzione artistica. Questa nuova «Grande Opera» – che va ad aggiungersi ai sei volumi della Storia del cinema mondiale del catalogo Einaudi – colma un’evidente lacuna. All’interno dei tre volumi trovano spazi adeguati piú di milletrecento schede, dedicate ad altrettanti autori, analizzati criticamente da centoventi esperti provenienti in ogni parte del mondo. Ogni voce comprende un’analisi critica dell’intera opera del regista, un’accurata bibliografia e la filmografia completa e aggiornata. Un dizionario che abbraccia il cinema nei suoi molti aspetti, dagli autori di capolavori riconosciuti da tutte le generazioni, ai registi che costituiscono la colonna vertebrale della produzione più commerciale, all’avanguardia, agli autori di B-movies; da quei registi che hanno saputo privilegiare l’entertainment a quelli che si sono addentrati nei sentieri impervi dell’innovazione espressiva. Uno sguardo che include anche quei registi la cui produzione non è mai circolata nel mondo occidentale. Un’opera fondamentale per celebrare il cinema; uno strumento utile e necessario per gli studiosi, ma anche per chi, semplicemente, ami con passione questa forma di vera arte, popolare e godibile quanto nessuna altra.

VOL. 1 – A-F

  • 1°ed. 2005, XII – 702 pag., rilegato con astuccio

VOL. 2 – G-O

  • 1°ed. 2005, 688 pag., rilegato con astuccio

VOL. 3 – P-Z

  • 1°ed. 2006, 714 pag., rilegato con astuccio

TUTTI I VOLUMI IN PERFETTO STATO, NUOVI / NEW

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “STORIA DEL CINEMA MONDIALE EINAUDI + DIZIONARIO DEI REGISTI – 10 VOLUMI – OPERA COMPLETA – NUOVI”
Non ci sono altre offerte per questo prodotto!

Politica di spedizione

ATTENZIONE!

Concordare sempre col venditore i costi e le modalità di consegna prima di completare l'acquisto se le spese per la spedizione non sono indicate.

Ogni negozio presente su 1Solo.com è indipendente e responsabile in proprio in tutto e per tutto quanto concerne la spedizione del bene acquistato dal Cliente finale. I negozianti presenti su 1Solo.com trattano, in buona parte, oggetti delicati, di misure e pesi anche considerevoli come, ad esempio, gli Arredi di Antiquariato. Pertanto le modalità di spedizione possono variare, anche di molto, sia in termini di tempistiche sia nei termini di costo.

L’utente è tenuto a richiedere al venditore, in caso di prodotti messi in vendita senza specifiche indicazioni,  il costo di spedizione e le tempistiche preventivate di consegna dal momento dell’esecuzione del pagamento tramite l’apposito pulsante presente su ogni prodotto. Normalmente le spese necessarie per la spedizione della merce sono calcolate sull'ingombro effettivo degli oggetti e la loro destinazione. Tutti i negozianti si avvalgono dei principali corrieri sul mercato così come di spedizionieri di fiducia. In taluni casi il Cliente può concordare il ritiro presso il punto vendita o i magazzini del negozio, così come concordare la consegna comprensiva di montaggio della merce acquistata. I costi di spedizione concordati si dovranno considerare da ambo le parti inclusive dell’imballaggio.

È sempre diritto dell'acquirente controllare la merce prima del ritiro da parte del trasportatore e decidere, in caso di rotture, deterioramenti o non conformità con quanto acquistato, di non accettare la consegna senza aggravi.

Per verificare i diritti dell'acquirente approfondisci QUI.

Per maggiori informazioni sulle modalità di reso e rimborso leggi QUI.

Politica di rimborso

Diritto di recesso e rimborso
Nel caso in cui la stipula di un contratto di acquisto avvenga tramite sistemi di vendita on-line (e-commerce), la vendita è da considerarsi assoggettata al D.Lgs n. 206 del 6/09/2005, che prevede la possibilità da parte dell'acquirente di esercitare il diritto di recesso. Tali normative si riferiscono esclusivamente alle persone fisiche (consumatori finali). Non è applicabile per acquisti cosiddetti C2B (da privato che vende o cede un bene ad un operatore, come nel caso di privato che venda un bene da restaurare o da rivendere ad un negoziante) o B2B (da operatore ad altro operatore) che agiscono per scopi che possono considerarsi estranei alla propria attività commerciale. Sono perciò esclusi dal diritto di recesso, gli acquisti effettuati da rivenditori e da aziende. È escluso, per tanto, dal diritto di recesso chi comunica al fornitore la propria partita iva.

Recesso
Come prevedono le suddette normative il Cliente finale possiede il diritto di recedere dal contratto di vendita del bene acquistato, anche se già effettuato il pagamento, entro 14 giorni, senza fornire alcuna motivazione al rivenditore.

Il periodo di annullamento scadrà dopo 14 giorni dal giorno in cui si acquisisce il possesso fisico dell'ultimo bene (ATTENZIONE: dal momento in cui il Cliente lo ritira, non da quando viene spedito).

Tale diritto consiste nella facoltà di restituzione del bene acquistato al venditore e nel conseguente rimborso del prezzo di acquisto inclusivo delle spese di spedizione eventualmente addebitate al Cliente finale per la ricezione del bene. 

Il costo delle spese per la restituzione del bene al venditore sono a carico del Cliente finale salvo diversi accordi con il singolo negozio.

Da tale diritto di recesso, come prevede il Codice del consumo all’art. 59 vi sono alcune fattispecie di acquisti a distanza per i quali resta del tutto escluso il diritto di recesso.

Nella categorizzazione indicata dalla legge si ritrova, in via esemplificativa:

  • la fornitura di beni personalizzati o confezionati su misura;
  • la fornitura di beni deteriorabili;
  • la fornitura di beni sigillati che, per motivi di sicurezza o di salute, non si prestano alla loro restituzione dopo l’apertura;
  • la fornitura di bevande alcoliche il cui prezzo, concordato, sia legato a fluttuazioni di mercato e la cui consegna non possa avvenire prima di 30 giorni;
  • la fornitura di giornali, riviste e periodici;
  • la fornitura di video/audio/software consegnati sigillati e che siano stati aperti;
  • i contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell’effettuazione di lavori di riparazione o manutenzione.

Come esercitare il diritto di recesso, di reso e rimborso
Il Cliente, salvo casi in cui il prodotto acquistato non sia un prodotto restaurato con richieste particolari da parte dello stesso acquirente o che il prodotto sia stato in qualsiasi modo personalizzato, per poter procedere ad esercitare il diritto di reso dovrà comunicare, entro 14 gg., la sua intenzione ad 1Solo.com e/o direttamente al venditore.

Il negoziante o il collezionista avrà il dovere di accettare il recesso se la relativa comunicazione da parte del Cliente avviene entro il periodo sopra richiamato, anche allorquando 1Solo.com lo vada a notificare superati i 14 gg., ed istruire il Cliente sulle modalità di riconsegna del bene al negozio, con costi di spedizione o consegna comunque a carico del Cliente. Una volta ricevuto il bene da parte del Cliente finale il negoziante ne verificherà l’integrità. In caso non avvengano contestazioni di sorta (a mero titolo esemplificativo senza presunzione alcuna di esaustività: prodotto palesemente manomesso o rovinato, prodotto rotto, ecc.) da parte del negoziante, quest’ultimo avrà un tempo di 10 (dieci) gg. per poter effettuare il rimborso con le modalità concordate con il Cliente finale.

Il Cliente per poter comunicare la volontà di recesso sarà obbligato a fornire al venditore i seguenti:
- codice articolo/i o denominazione del prodotto;
- codice o copia del documento di consegna
- coordinate bancarie (IBAN, BIC e SWIFT) per il riaccredito mediante bonifico.

Entro lo stesso termine di quindici giorni lavorativi il Cliente deve rispedire o riconsegnare personalmente la merce integra e, se imballata, con lo stesso imballaggio usato (in caso di confezioni originali) per la consegna, a meno che non si trattasse di imballaggio di mero impiego per finalità di protezione del bene che dovrà essere comunque protetto in modo corretto. La spedizione al mittente (negozio) sarà comunque a carico, costo e responsabilità del Cliente.

Giurisdizione e Foro Competente
Ogni controversia relativa all'applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione dei contratti d'acquisto stipulati sul sito web 1Solo.com è sottoposta alla giurisdizione italiana. Le presenti condizioni generali si riportano, per quanto non espressamente ivi previsto, al disposto del decreto legislativo n° 206 del 6.09.2005. 

Per qualsiasi controversia tra le Parti in merito al presente contratto sarà competente il Foro di Torino (TO) (Italia).

Scarica QUI il modulo di richiesta di reso.

Politica di cancellazione / restituzione / cambio

Restituzione e cambio
Nel caso in cui il Cliente abbia deciso di restituire il bene acquistato o di cambiarlo (ad es. per modificare la taglia di un capo di abbigliamento o un accessorio moda) le spese di spedizione per la restituzione e il nuovo invio, in caso di cambio, sono a carico del Cliente stesso.

Per esercitare il diritto di recesso e le modalità di rimborso vedi il paragrafo "Politica di Rimborso".

Procedura di reso
Il Cliente dovrà contattare direttamente il negozio da cui ha acquistato il bene tramite i diversi sistemi presenti nella descrizione del negozio (e-mail, numero di telefono, pec) al fine di concordare la riconsegna del bene o il cambio. Ogni negozio è direttamente responsabile per ogni vendita da esso effettuata per tutte le fasi del processo di vendita così come previsto dalle normative vigenti.

Nel caso in cui si presentino difficoltà a determinare le condizioni di reso con il negozio 1solo.com agirà per tutelare i diritti del Cliente finale. 

Il negoziante o il collezionista avrà il dovere di accettare il recesso se la relativa comunicazione da parte del Cliente avviene entro il periodo previsto dalle normative e pari a 14 gg. dal momento della ricezione (ATTENZIONE: il termine parte dal giorno di ritiro del prodotto da parte del Cliente finale e non dalla data in cui viene spedito) con costi di spedizione o consegna comunque a carico del Cliente. Una volta ricevuto il bene da parte del Cliente finale il negoziante ne verificherà l’integrità. In caso non avvengano contestazioni di sorta (a mero titolo esemplificativo senza presunzione alcuna di esaustività: prodotto palesemente manomesso o rovinato, prodotto rotto, ecc.) da parte del negoziante, quest’ultimo avrà un tempo di 10 (dieci) gg. lavorativi per poter effettuare il rimborso con le modalità concordate con il Cliente finale.

Scarica QUI il modulo di richiesta di reso.

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.

TORNA SU