DETTAGLI DIMENTICATI?

CREA ACCOUNT

LE CAPITALI D’ITALIA – TORINO ROMA 1911-1946 – LENCI, FILLIA, AFRO, CAPOGROSSI

42,90 

Disponibile

L'articolo verrà spedito in 1-3 giorni lavorativi

Descrizione

LE CAPITALI D’ITALIA

TORINO ROMA 1911-1946

ARTI PRODUZIONE SPETTACOLO

Catalogo della Mostra / Exhibition Catalogue

Torino, Palazzo Bricherasio e Stupinigi, Palazzina di Caccia

4 dicembre 1997 – 22 marzo 1998

A cura di / Edited by

Marisa Vescovo e Netta Vespignani

Electa, Milano, 1997

Brossura ed. con alette / Soft cover

in 4°, dim: 25 x 28 cm., 370 pag.

462 tavole (quasi tuute a colori) fuori testo, 130 illustrazioni in b.n. nel testo / 462 color and b.w. plates, 130 b.w. illustrations

PRIMA EDIZIONE / FIRST EDITION

Indice / Contents:

·        Giorgio De Chirico 1911-1922. Torino Roma, andata e ritorno – di Marisa Vescovo

Realismo magico tra Torino e Roma – di Valerio Rivosecchi

·        Felice CASORATI, Gigi CHESSA, Antonio DONGHI, Riccardo FRANCALANCIA, Virgilio GUIDI, 

    Carlo LEVI, Roberto MELLI, Emilio SOBRERO, Francesco TROMBADORI

Post-futurismo – di Marisa Vescovo

·        Giacomo BALLA, Domenico BELLI, Enzo BENEDETTO, Armando DEL BIANCO, Nicola DIULGHEROFF, 

    DI BOSSO, Gerardo DOTTORI, FARFA, FILLIA, Angelo MAINO, Riccardo MULLER, Pippo ORIANI, 

    Ugo POZZO, Enrico PRAMPOLINI, Mino ROSSO, TATO, Mario ZUCCO

Carena 1919-1924: dal “ritorno all’ordine” alla Scuola degli Orti Sallustiani – di F. Benzi

·        Emanuele CAVALLI, Giuseppe CAPOGROSSI, Felice CARENA, Gigi CHESSA, Onofrio MARTINELLI, 

    Cipriano Efisio OPPO, Fausto PIRANDELLO

La scultura monumentale tra Torino e Roma. Due esempi di celebrazione dei Savoia – di Francesco Poli

·        Davide CALANDRA, Eugenio BARONI, Arturo MARTINI

Ferrazzi e gli Ottolenghi – di Flaminio Guardoni

·        Ferruccio FERRAZZI, Arturo MARTINI

Le nuove generazioni: I Sei di Torino e la Scuola Romana – di Francesco Poli

·        Jessie BOSWELL, Gigi CHESSA, Francesco MENZIO, Enrico PAULUCCI, Corrado CAGLI, Giuseppe CAPOGROSSI, 

    Carlo LEVI, Mario MAFAI, SCIPIONE, AFRO, Renato GUTTUSO, Guglielmo JANNI, Fausto PIRANDELLO, 

    Alberto ZIVERI, Emanuele CAVALLI, Rolando MONTI,

Roma-Torino, collezionismo pubblico e privato alle Quadriennali romane (1931-1943) – di Francesca Romana Morelli

·        Cipriano Efisio OPPO, Mario MAFAI, Giuseppe CAPOGROSSI, Nicola GALANTE, Enrico PAULUCCI, 

     Fausto PIRANDELLO, Alberto ZIVERI

Gli artisti e la guerra. Roma 1940-1944 – di Claudia Terenzi

·        Corrado CAGLI, Renato GUTTUSO, Mario MAFAI, Fausto PIRANDELLO, Antonietta RAPHAEL, Alberto ZIVERI

Riccardo e Cesarina Gualino a Roma. La seconda collezione – di Beatrice Marconi

·        Amerigo BARTOLI, Jessie BOSWELL, Corrado CAGLI, Cesarina GUALINO, Carlo LEVI, Giacomo MANZU’, 

    Francesco MENZIO, MIRKO, SCIPIONE, Armando SPADINI, Renzo VESPIGNANI, Alberto ZIVERI

Quadri motori – di Maria Silvia Faci

·        Mario SIRONI, Radiatore Fiat 1925, Trattrice Fiat 1919, Bicicletta Bersaglieri, Carrello velivolo SVA, Idrovolante RS Record, Lancia Lambda 1925, Crash Test della Lancia Lambda, Fiat Zero Torpedo, Fiat S.76, Fiat 806 G. Prix, Temperino modello 8/10 HP, Aquila Italiana modello 25/30, Sommergibile classe F. 1916, Motore Stellare A 50 1928, Littorina, Fibus F. 488 1933, Fiat 500 Topolino Berlina 1937

Un musicista tra due città – di Enzo Restagno

·        15 tavole a colori di modelli di Grammofoni e di Radioricevitrici, 12 tavole a colori di costumi teatrali

Torino-Roma Cinema. Percorsi dell’immaginario – di Paolo Berretto

·        24 riproduzioni a colori di manifesti cinematografici, disegni preparatori per scenografie di F. Calzavara e Italo Cremona

La via sofferta degli intellettuali italiani (1911-1946) – di Gian Piero Bona

·        fotografie di Edmondo De Amicis, Gabriele D’annunzio, Amalia Guglieminetti, Giaime Pintor, Piero Godetti, Mario Soldati

Interni con figure. Arti decorative tra Torino e Roma – di Maria Paola Maino

·        Giacomo BALLA, Duilio CAMBELLOTTI, Galileo CHINI, Giuseppe PAGANO, Marcello PIACENTINI, 

    Alberto SARTORIS, Massimo CAMPIGLI, Giulio ROSSO, Felice CASORATI e Alberto SARTORIS, 

    Cesarina GUALINO, Gino LEVI MONTALCINI, Gigi CHESSA, Raymond DUNCAN, Herta OTTOLENGHI, 

    CERAMICHE LENCI (40 tav. a colori, opere di: Mario Sturani, Sandro Vacchetti, Felice Tosalli, Elena Konig Scavini, 

    Gino Levi Montalcini, Abele Jacopi, Giovanni Grande, Teonesto Deabate, Giulio Damilano, Gigi Chessa, Nillo Beltrami), 

    Renato BASSANELLI, Alfredo BIAGINIRenzo CELLINI, Ercole DREI, Vittorio GRASSI, Giovanni PRINI, Roberto ROSATI,

    Giuseppe PORCHEDDU, Giulio PEDICONI, Amedeo LUCCICHENTI,

·        Catalogo delle opere

COPIA IN OTTIMO STATO, lievissime ammaccature agli angoli del piatto / VERY GOOD

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LE CAPITALI D’ITALIA – TORINO ROMA 1911-1946 – LENCI, FILLIA, AFRO, CAPOGROSSI”
0 su 5
fulvio.frola@libero.it
3478214052
Non ci sono altre offerte per questo prodotto!

Politica di spedizione

ATTENZIONE!

Concordare sempre col venditore i costi e le modalità di consegna prima di completare l'acquisto se le spese per la spedizione non sono indicate.

Ogni negozio presente su 1Solo.com è indipendente e responsabile in proprio in tutto e per tutto quanto concerne la spedizione del bene acquistato dal Cliente finale. I negozianti presenti su 1Solo.com trattano, in buona parte, oggetti delicati, di misure e pesi anche considerevoli come, ad esempio, gli Arredi di Antiquariato. Pertanto le modalità di spedizione possono variare, anche di molto, sia in termini di tempistiche sia nei termini di costo.

L’utente è tenuto a richiedere al venditore, in caso di prodotti messi in vendita senza specifiche indicazioni,  il costo di spedizione e le tempistiche preventivate di consegna dal momento dell’esecuzione del pagamento tramite l’apposito pulsante presente su ogni prodotto. Normalmente le spese necessarie per la spedizione della merce sono calcolate sull'ingombro effettivo degli oggetti e la loro destinazione. Tutti i negozianti si avvalgono dei principali corrieri sul mercato così come di spedizionieri di fiducia. In taluni casi il Cliente può concordare il ritiro presso il punto vendita o i magazzini del negozio, così come concordare la consegna comprensiva di montaggio della merce acquistata. I costi di spedizione concordati si dovranno considerare da ambo le parti inclusive dell’imballaggio.

È sempre diritto dell'acquirente controllare la merce prima del ritiro da parte del trasportatore e decidere, in caso di rotture, deterioramenti o non conformità con quanto acquistato, di non accettare la consegna senza aggravi.

Per verificare i diritti dell'acquirente approfondisci QUI.

Per maggiori informazioni sulle modalità di reso e rimborso leggi QUI.

Politica di rimborso

Diritto di recesso e rimborso
Nel caso in cui la stipula di un contratto di acquisto avvenga tramite sistemi di vendita on-line (e-commerce), la vendita è da considerarsi assoggettata al D.Lgs n. 206 del 6/09/2005, che prevede la possibilità da parte dell'acquirente di esercitare il diritto di recesso. Tali normative si riferiscono esclusivamente alle persone fisiche (consumatori finali). Non è applicabile per acquisti cosiddetti C2B (da privato che vende o cede un bene ad un operatore, come nel caso di privato che venda un bene da restaurare o da rivendere ad un negoziante) o B2B (da operatore ad altro operatore) che agiscono per scopi che possono considerarsi estranei alla propria attività commerciale. Sono perciò esclusi dal diritto di recesso, gli acquisti effettuati da rivenditori e da aziende. È escluso, per tanto, dal diritto di recesso chi comunica al fornitore la propria partita iva.

Recesso
Come prevedono le suddette normative il Cliente finale possiede il diritto di recedere dal contratto di vendita del bene acquistato, anche se già effettuato il pagamento, entro 14 giorni, senza fornire alcuna motivazione al rivenditore.

Il periodo di annullamento scadrà dopo 14 giorni dal giorno in cui si acquisisce il possesso fisico dell'ultimo bene (ATTENZIONE: dal momento in cui il Cliente lo ritira, non da quando viene spedito).

Tale diritto consiste nella facoltà di restituzione del bene acquistato al venditore e nel conseguente rimborso del prezzo di acquisto inclusivo delle spese di spedizione eventualmente addebitate al Cliente finale per la ricezione del bene. 

Il costo delle spese per la restituzione del bene al venditore sono a carico del Cliente finale salvo diversi accordi con il singolo negozio.

Da tale diritto di recesso, come prevede il Codice del consumo all’art. 59 vi sono alcune fattispecie di acquisti a distanza per i quali resta del tutto escluso il diritto di recesso.

Nella categorizzazione indicata dalla legge si ritrova, in via esemplificativa:

  • la fornitura di beni personalizzati o confezionati su misura;
  • la fornitura di beni deteriorabili;
  • la fornitura di beni sigillati che, per motivi di sicurezza o di salute, non si prestano alla loro restituzione dopo l’apertura;
  • la fornitura di bevande alcoliche il cui prezzo, concordato, sia legato a fluttuazioni di mercato e la cui consegna non possa avvenire prima di 30 giorni;
  • la fornitura di giornali, riviste e periodici;
  • la fornitura di video/audio/software consegnati sigillati e che siano stati aperti;
  • i contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell’effettuazione di lavori di riparazione o manutenzione.

Come esercitare il diritto di recesso, di reso e rimborso
Il Cliente, salvo casi in cui il prodotto acquistato non sia un prodotto restaurato con richieste particolari da parte dello stesso acquirente o che il prodotto sia stato in qualsiasi modo personalizzato, per poter procedere ad esercitare il diritto di reso dovrà comunicare, entro 14 gg., la sua intenzione ad 1Solo.com e/o direttamente al venditore.

Il negoziante o il collezionista avrà il dovere di accettare il recesso se la relativa comunicazione da parte del Cliente avviene entro il periodo sopra richiamato, anche allorquando 1Solo.com lo vada a notificare superati i 14 gg., ed istruire il Cliente sulle modalità di riconsegna del bene al negozio, con costi di spedizione o consegna comunque a carico del Cliente. Una volta ricevuto il bene da parte del Cliente finale il negoziante ne verificherà l’integrità. In caso non avvengano contestazioni di sorta (a mero titolo esemplificativo senza presunzione alcuna di esaustività: prodotto palesemente manomesso o rovinato, prodotto rotto, ecc.) da parte del negoziante, quest’ultimo avrà un tempo di 10 (dieci) gg. per poter effettuare il rimborso con le modalità concordate con il Cliente finale.

Il Cliente per poter comunicare la volontà di recesso sarà obbligato a fornire al venditore i seguenti:
- codice articolo/i o denominazione del prodotto;
- codice o copia del documento di consegna
- coordinate bancarie (IBAN, BIC e SWIFT) per il riaccredito mediante bonifico.

Entro lo stesso termine di quindici giorni lavorativi il Cliente deve rispedire o riconsegnare personalmente la merce integra e, se imballata, con lo stesso imballaggio usato (in caso di confezioni originali) per la consegna, a meno che non si trattasse di imballaggio di mero impiego per finalità di protezione del bene che dovrà essere comunque protetto in modo corretto. La spedizione al mittente (negozio) sarà comunque a carico, costo e responsabilità del Cliente.

Giurisdizione e Foro Competente
Ogni controversia relativa all'applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione dei contratti d'acquisto stipulati sul sito web 1Solo.com è sottoposta alla giurisdizione italiana. Le presenti condizioni generali si riportano, per quanto non espressamente ivi previsto, al disposto del decreto legislativo n° 206 del 6.09.2005. 

Per qualsiasi controversia tra le Parti in merito al presente contratto sarà competente il Foro di Torino (TO) (Italia).

Scarica QUI il modulo di richiesta di reso.

Politica di cancellazione / restituzione / cambio

Restituzione e cambio
Nel caso in cui il Cliente abbia deciso di restituire il bene acquistato o di cambiarlo (ad es. per modificare la taglia di un capo di abbigliamento o un accessorio moda) le spese di spedizione per la restituzione e il nuovo invio, in caso di cambio, sono a carico del Cliente stesso.

Per esercitare il diritto di recesso e le modalità di rimborso vedi il paragrafo "Politica di Rimborso".

Procedura di reso
Il Cliente dovrà contattare direttamente il negozio da cui ha acquistato il bene tramite i diversi sistemi presenti nella descrizione del negozio (e-mail, numero di telefono, pec) al fine di concordare la riconsegna del bene o il cambio. Ogni negozio è direttamente responsabile per ogni vendita da esso effettuata per tutte le fasi del processo di vendita così come previsto dalle normative vigenti.

Nel caso in cui si presentino difficoltà a determinare le condizioni di reso con il negozio 1solo.com agirà per tutelare i diritti del Cliente finale. 

Il negoziante o il collezionista avrà il dovere di accettare il recesso se la relativa comunicazione da parte del Cliente avviene entro il periodo previsto dalle normative e pari a 14 gg. dal momento della ricezione (ATTENZIONE: il termine parte dal giorno di ritiro del prodotto da parte del Cliente finale e non dalla data in cui viene spedito) con costi di spedizione o consegna comunque a carico del Cliente. Una volta ricevuto il bene da parte del Cliente finale il negoziante ne verificherà l’integrità. In caso non avvengano contestazioni di sorta (a mero titolo esemplificativo senza presunzione alcuna di esaustività: prodotto palesemente manomesso o rovinato, prodotto rotto, ecc.) da parte del negoziante, quest’ultimo avrà un tempo di 10 (dieci) gg. lavorativi per poter effettuare il rimborso con le modalità concordate con il Cliente finale.

Scarica QUI il modulo di richiesta di reso.

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.

TORNA SU